Ginnastica Dolce, fondamentale per il benessere degli anziani

ginnastica dolce

L’attività fisica per un anziano è di estrema importanza, per non incorrere in patologie da invecchiamento precoce, evitare la sindrome da allettamento e migliorare il proprio stato di salute. Con il progredire degli anni, il corpo subisce un progressivo decadimento fisiologico a causa di fattori biologici ed ambientali. Pertanto il deperimento della funzionalità dell’organismo è individuale, ovvero varia da soggetto a soggetto. La ginnastica dolce è pertanto fondamentale.

Benefici della Ginnastica dolce

La ginnastica quotidiana, unitamente ad uno stile di vita attivo, influenza positivamente lo stato di salute dell’anziano. Sia dal punto di vista fisico che mentale. Difatti l’attività motoria incrementa le funzionalità dell’organismo a 360°, migliorando l’apparato:

  • muscolo-scheletrico,
  • respiratorio,
  • urinario,
  • cardiocircolatorio.

nonché, non meno importanti, le funzioni cognitive e psichiche in generale. Ne conseguono sin da subito un affinamento delle prestazioni intellettive, l’attenuazione di sintomi ansiosi ed il perfezionamento del sonno e dell’umore.
L’attività fisica nell’anziano è importante dunque, più che ad altre età, ma deve essere adeguata al paziente. Uno specialista valuterà le condizioni di salute e proporrà un percorso personalizzato con esercizi ah hoc per i problemi specifici riscontrati.

L’attività fisica per gli anziani deve essere la ricerca lenta ma costante del benessere, della vitalità e dell’opportunità. Non un modo per salvarsi da malattie.

Eseguire gli esercizi in compagnia può essere un’ottima occasione per ritrovare vitalità, condividendo gli sforzi reciproci e trovando sostegno nelle altre persone.Il movimento fisico ha quindi molteplici benefici sull’individuo, essendo un aggregatore sociale ed un potenziatore della funzionalità di muscoli, articolazioni ed ossa.